l’impianto di riscaldamento della nuova scuola di Piazza del Galdo non è attivo.

Abbiamo appreso ieri che l’impianto di riscaldamento della nuova scuola di Piazza del Galdo non è attivo.
Sembra che non abbia mai funzionato. Sembra che occorrono 45 giorni per attivarlo.
Nel frattempo la Dis-amministrazione dovrà escogitare una soluzione provvisoria per evitare che scolari e alunni debbano stare in aule fredde.
Non si sa chi debba pagare queste eventuali spese.
La scuola fu “aperta” in tutta fretta il 13 settembre quasi per “rispondere” all’opposizione che aveva denunciato gli enormi ritardi nel completamento dei lavori che sarebbero dovuti terminare ad aprile del 2022.
Quando inaugurata (sempre con la solita grancassa propagandistica e social) chiedemmo i certificati di collaudo dell’immobile, degli impianti e del sistema antincendio.
A distanza di mesi ottenemmo risposte parziali (stiamo ancora in attesa di quelle definitive), ma fu assicurato che … era tutto a posto!
Ci inviarono anche il certificato di agibilità che dovrebbe attestare anche il funzionamento dell’impianto di riscaldamento.
E perché adesso si “scopre” che non funziona?
Quando, da chi e, soprattutto come è stato collaudato?
A chi pensano di addossare (come sono abituati a fare) la responsabilità di questo ennesimo fallimento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
INVIA
1
CONTATTACI
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?