IL DISCO ROTTO…

IL DISCO ROTTO…

Anche nella opaca vicenda di Sanseverino Energia, i consiglieri di maggioranza della Dis-amministrazione, non potendo nascondere la “furbata” giudicata illegale, continuano senza ritegno ad addossare colpe a “quelli di prima” e a parlare delle dimissioni dell’allora sindaco nel 2016, come di una “fuga”.
L’ex sindaco si dimise dalla carica per due, purtroppo concomitanti, motivi.
Il primo, legato alla sua particolare situazione di salute. Non pensiamo che questa circostanza vada giustificata a chicchessia.
Il secondo, riguarda il procedimento penale che lo vedeva sotto processo per un ipotetico reato di favoreggiamento a favore della Euroflex Spa, azienda locale che a detta della Procura della Repubblica era stata favorita dal Comune nella sua procedura di ampliamento dello stabilimento di S.Angelo.
L’ex sindaco scelse di allontanarsi dalla carica per potersi difendere al meglio senza coinvolgere il Comune.
Il processo si concluse circa un anno dopo con l’assoluzione con formula piena perché il fatto non sussisteva.
Ma l’ex sindaco non ha mai smesso, nei limiti di ciò che gli era ed è consentito, di interessarsi della vita amministrativa della nostra Città e di offrire, quando possibile, il proprio contributo di persona libera mettendoci la faccia.
Lo scorso anno si è candidato alla carica di sindaco, ha perso, ma è stato eletto e sta svolgendo il suo ruolo di consigliere comunale di opposizione.
Loro stanno dis-amministrando la nostra povera Città da sei anni e mezzo.
Continuare a far riferimento all’ex sindaco “scappato” è il modo più semplice e disperato per scappare dalle responsabilità causate dall’incapacità e dall’incompetenza.
Ma il tempo è galantuomo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
INVIA
1
CONTATTACI
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?