SCONCERTANTE E INACCETTABILE DECISIONE DEL COMUNE DI FISCIANO

SI VUOLE AMPLIARE L’AREA INDUSTRIALE A DISCAPITO DELLA QUALITA’ DELLA VITA DELLA NOSTRA CITTA’.
DI FRONTE ALL’ARROGANZA E ALLA FORZA DELLA SPECULAZIONE EDILIZIA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DELLA NOSTRA CITTA’, ANCORA UNA VOLTA, E’ ASSENTE.

Il Comune di Fisciano, con la delibera della Giunta Comunale n. 65 del 10 maggio scorso, ha deciso di chiedere l’estensione della sua area industriale lungo tutto il confine nord con il territorio di Mercato S.Severino.

Di fatto, le frazioni Pandola e Acigliano, oltre a quelle di Piazza di Pandola, Soccorso e Figlioli si ritroverebbero “soffocate” da capannoni e immobili industriali che andrebbero ad aumentare notevolmente l’impatto ambientale sul nostro territorio.

Decisioni come questa non possono essere assunte senza il confronto con la nostra Comunità.

E, soprattutto, senza il coinvolgimento dell’Amministrazione Comunale della nostra Città.

Delle due, l’una: o l’Amministrazione Comunale di Mercato S.Severino è stata informata ed è silente perché “acconsente” o l’Amministrazione Comunale di Mercato S.Severino non è stata informata perché, in fondo… non conta niente.

Faremo sentire la nostra voce di dissenso per la salvaguardia dell’ambiente e del diritto alla salute dei nostri concittadini residenti nella zona.

Condividi questo articolo su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
INVIA
1
CONTATTACI
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?