COMUNICATO STAMPA :SUBITO LA SANIFICAZIONE INTEGRALE DI TUTTE LE STRUTTURE DELL’OSPEDALE “GAETANO FUCITO” DI CURTERI DI MERCATO S.SEVERINO

“Numerosi cittadini preoccupati hanno segnalato la necessità di provvedere immediatamente alla sanificazione completa dell’Ospedale di Curteri. Riteniamo abbiano ragione e che la loro legittima richiesta debba essere immediatamente accolta dalla Direzione dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “S.Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” da cui dipende il nostro Ospedale”.

Così Giovanni Romano, coordinatore del Movimento Civico Sanseverinese.

“Nel nostro Ospedale si è verificato nei giorni scorsi un caso di contagio di una operatrice sanitaria. E’ un segnale preoccupante per il personale medico e sanitario che lavorano nell’Ospedale per erogare il servizio di assistenza medica ai cittadini di Mercato S.Severino, della Valle dell’Irno e dell’Alto Sarno. 

E’ evidente che l’Azienda Ospedaliera deve attivarsi per salvaguardare la salute degli operatori che lavorano all’interno dell’Ospedale. 

Sono necessari immediati tamponi per tutti coloro lavorano nella struttura in considerazione dei rischi che sono costretti ad affrontare quotidianamente. 

Ma a questo punto e nello stesso tempo, anche la intera struttura va sanificata

L’Ospedale di Curteri è composto da una serie di padiglioni separati tra di loro per frequentare i quali gli operatori e i malati sono costretti a spostamenti esterni che potrebbero essere causa della diffusione del contagio. 

L’Azienda Universitaria intervenga immediatamente effettuando la sanificazione integrale delle strutture. 

Solo in questo modo la salute degli operatori e dei cittadini sarà davvero salvaguardata. 

Se l’Azienda Ospedaliera Universitaria non provvede, agisca il Sindaco in qualità di Autorità Sanitaria sul territorio addebitando le spese all’Azienda. Non c’è altro tempo da perdere!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
INVIA
1
CONTATTACI
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?