LA CITTA’ PRIMA DI TUTTO!

Abbiamo letto la risposta del sindaco pro-tempore circa le nostre richieste riguardanti la chiusura degli Uffici Comunali e la necessaria trasparenza nelle procedure per la concessione dei buoni spesa ai nostri concittadini in difficoltà.
Le nostre preoccupazioni erano giuste e la nostra azione ha avuto successo!
Ci siamo mossi perché fin da domenica i soliti furbacchioni in cerca di facili consensi (questi sì che sono sciacalli) si erano messi in moto per “avvisare” solo gli “amici” di prepararsi a presentare la domanda per ottenere il buono e sono loro che hanno diffuso i primi “moduli di richiesta” fasulli.
La nostra azione è nata per contrastare questo modo “clientelare” (il solito!) di gestire una situazione delicata che coinvolge tante persone in stato di necessità.
La chiusura al pubblico degli Uffici Comunali, compreso quello delle Politiche Sociali, avrebbe aggravato la situazione esasperando ulteriormente le persone.
In sostanza, abbiamo avuto la conferma che gli uffici comunali, compreso quello delle Politiche Sociali, restano comunque chiusi al pubblico e che è possibile interloquire con i dipendenti e i funzionari solo per appuntamento e per comprovate ragioni di necessità.
Dobbiamo, quindi, ringraziare i dipendenti degli uffici che comunque si stanno adoperando con responsabilità e senso del dovere assicurando l’assistenza necessaria ai cittadini.
Però siamo riusciti ad ottenere la TRASPARENZA che invocavamo a tutela dei nostri concittadini.
In fretta e furia, infatti, hanno dovuto chiedere al Dirigente dell’Area Funzionale del Comune di stabilire i criteri per accedere al beneficio alimentare.
Come sempre sono abituati a fare quando si tratta di scaricare responsabilità, non hanno avvertito l’esigenza di sostenere questi criteri con una delibera di Giunta lasciando la responsabilità della scelta solo in capo al funzionario.
Grazie a noi, però, adesso tutti conoscono questi criteri e tutti hanno la possibilità di accedere al modello di richiesta.
Chi avrebbe voluto “favorire” gli “amici” è rimasto a bocca asciutta!
Ringraziamo i tanti concittadini che hanno sostenuto la nostra richiesta per contrastare l’ennesima azione poco chiara di un’Amministrazione che, a breve, sarà chiamata a dare conto delle numerose scelleratezze perpetrate a danno della nostra Città.

IL MOVIMENTO CIVICO SANSEVERINESE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
INVIA
1
CONTATTACI
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?