SUBITO L’AZIENDA SPECIALE!

Negli ultimi due anni, ad ogni richiesta dei cittadini riguardante interventi sul patrimonio pubblico e per il decoro della Città, l’Amministrazione Comunale ha sempre risposto “non ci sono soldi” perché “quelli prima di noi” hanno lasciato solo debiti.

Una litania ripetuta per tentare maldestramente di nascondere incapacità e cattiva fede.

Adesso è avvenuto un miracolo: dalle casse comunali spuntano improvvisamente, per la gestione del patrimonio, ben 475.800 euro all’anno che per tre anni diventano 1.427.400 euro!

Ci aspettavamo, anche per dare seguito alle promesse fatte, che queste risorse “miracolose” fossero destinate a rimettere al lavoro gli ex dipendenti della Ge.Se.Ma., rimasti senza una prospettiva di futuro dopo il volontario e ingiustificato fallimento della società comunale, per consentire loro di riprendere a fare quello che, con dedizione, hanno fatto per circa venti anni.

Invece scopriamo che il Comune sta per pubblicare una gara per affidare ad un operatore privato, per tre anni, le attività di manutenzione delle strade, delle strutture sportive, del verde pubblico e di pulizia degli immobili utilizzando il modello del “global service”.

Non solo: l’Amministrazione si riserva altresì di effettuare eventuali altri lavori, con altri soldi del bilancio comunale, sempre affidati a soggetti privati.

Invece l’Amministrazione può costituire, SENZA ALCUN COSTO PER IL COMUNE, la propria AziendaSpeciale per la gestione del patrimonio,da mettere alle dirette dipendenze dell’Area Tecnica con la quale ridare una dignitosa prospettiva di lavoro agli ex dipendenti della Ge.Se.Ma. che a giugno resteranno senza sussidio.

Così non ci si affiderebbe totalmente ad un soggetto privato correndo il rischio che anche a noi possa capitare quello che accaduto in altre Città dove il modello “global service” è miseramente fallito lasciando in abbandono strade e immobili.

Chiediamo che la procedura di gara venga sospesa e che si proceda subito con la costituzione dell’Azienda Speciale.

Cosa impedisce di farlo?

Qualche altro “impegno” elettorale da onorare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
INVIA
1
CONTATTACI
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?